Luca Dondoni critica il nuovo disco di Morgan

di Stefania Russo Commenta

E' uscito venerdì scorso "Italian Songbook Vol.1", l'ultimo disco di Morgan che, come vi avevamo già anticipato, è una raccolta di canzoni..

morgan1

E’ uscito venerdì scorso “Italian Songbook Vol.1“, l’ultimo disco di Morgan che, come vi avevamo già anticipato, è una raccolta di canzoni italiane degli anni ‘50 e ‘60, rivisitate, riadattate e riproposte dallo stesso musicista con l’intento di rendere omaggio ai cantautori dell’epoca a cui và il merito di aver creato la storia della musica italiana.

Un disco attesissimo ma che, a quanto pare, non è stato apprezzato da tutti. Tra coloro che non hanno gradito il lavoro di Morgan troviamo Luca Dondoni che non ha fatto mistero del suo disprezzo ma, addirittura, lo ha reso noto a tutti mediante un articolo pubblicato dal quotidiano La Stampa e intitolato “se li canta Morgan diventano brutti anche i capolavori“.


Il giornalista, infatti, senza mezzi termini ha giudicato il nuovo lavoro di Morgan come uno di quei dischi di cui si può tranquillamente fare a meno. Citando le parole di Morgan “Non sono fra gli artisti che fanno parte del canzoniere italiano perché fino a oggi non ho fatto nulla per meritarmelo” Dondoni ammette che, a suo avviso, non solo Morgan ha ragione a formulare delle simili affermazioni sul suo conto ma ha aggiunto anche che, probabilmente, il cantante non entrerà mai a far parte di tale categoria.

Tutto ciò, non solo perchè il disco è giudicato brutto e inutile ma anche perchè è il primo di tre volumi che, sostanzialmente, hanno tutti lo stesso stile. Quindi, se non piace il primo è molto probabile che non piacciano neanche i prossimi due.


Dondoni, inoltre, accusa Morgan di aver letteralmente massacrato nomi celebri della canzone italiana come Donaggio, Ciampi, Bindi, Paoli, Modugno e Tenco, soprattutto per la decisione di riproporre questi brani utilizzando sia l’italiano che l’inglese in ragione del fatto si tratta di canzoni che hanno avuto vita anche al di fuori dei confini italiani.

Per ora Morgan non ha fornito dichiarazioni pubbliche in risposta alle parole di Dondoni e noi non vogliamo prendere le parti di nessuno, perchè ognuno è libero di ascoltare la musica che più gli piace e di esprimere le proprie idee. Tuttavia, se vogliamo essere proprio sinceri, Dondoni ha espresso si le sue idee ma in alcuni momenti ci è andato giù bello duro chiamando Morgan addirittura “Mister Bellicapelli“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>