Ritirato dal mercato “Best Of 2001-2007” di Biagio Antonacci

di Stefania Russo Commenta

Biagio Antonacci ha vinto la prima parte della battaglia legale intrapresa contro la sua ex etichetta discografica..

Biagio Antonacci ha vinto la prima parte della battaglia legale intrapresa contro la sua ex etichetta discografica Universal Music. Il cantante milanese, infatti, ha pubblicato il suo ultimo album “Il cielo ha una porta sola” con una nuova etichetta discografica, la Sony BMG Music Entertainment.

La Universal aveva pubblicato due album, “Best Of 1989-2000” e “Best Of 2001-2007” e, a causa di motivi contrattuali il cantante ha chiesto il ritiro dal commercio del secondo album, pubblicato a Settembre, e del cofanetto che contenenva entrambi, riservandosi poi la possibilità di agire separatamente per i diritti relativi al primo album.


Il Tribunale di Milano ha accolto in pieno la richiesta del cantante, emanando un provvedimento inibitorio in forza del quale la Universal è obbligata a non distribuire, commercializzare e promuovere il disco in questione, con conseguente obbligo di ritiro dal mercato.


La stessa Universal, tuttavia, dopo avere comunicato di aver già provveduto all’esecuzione del provvedimento cautelare emesso dal Tribunale di Milano, ha tenuto a precisare che tale provvedimento non ha alcun carattere definitivo.

La società, quindi, ha lasciato ampiamente intendere che non è affatto decisa ad arrendersi poichè, a suo avviso, il disco incriminato e il relativo cofanetto non è stato pubblicato, come sostiene la controparte, lo stesso giorno di uscita dell’album “Il cielo ha una porta sola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>