Susan Boyle perseguitata

di Elena Botta Commenta

Susan Boyle, la vincitrice del talent show inglese Britain' s got talent, dopo tanto clamore tanto successo sta vivendo un momento molto brutto perchè è perseguitata da uno stalker

susan boyle

Susan Boyle, la vincitrice del talent show inglese Britain’ s got talent, dopo tanto clamore tanto successo sta vivendo un momento molto brutto perchè è perseguitata da uno stalker.
La cantante scozzese è ultimamente costretta a difendersi da una serie di fans morbosi e la famiglia dell’ artista è stata costretta a denunciare il fatto in un’ intervista al sito News of the World.
Il fratello Jerry ha dichiarato appunto che un uomo è riuscito a reperire il numero di casa e, spacciandosi per un familiare, continua a chiamarla notte e giorno.



Susan Boyle sta avendo un successo clamoroso e può vantare su You Tube milioni di contatti soprattutto per la sua canzone I dreamed a dream e nonostante la situazione difficile che sta vivendo in questo periodo non ha preso misure di protezione nei confronti dello stalker in questione.
La famiglia è molto preoccupata ma la cantante spera che questo maniaco smetta il più presto possibile e che non diventi pericoloso e non si palesi sotto casa sua.
In Italia la cantante è stata ospite allo scorso Festival di Sanremo dove ha cantato il brano che ha dato il titolo al disco ed è stata talmente tanto apprezzata che il pubblico commosso le ha fatto una standing ovation.
Calcolando la sua timidezza e la sua paura di cantare di fronte ad un uditorio, c’è sicuramente da dire che se non l’avesse vinte ora nessuno potrebbe ascoltare la sua bellissima voce.
Essendo di fede cattolica, lo scorso anno ha cantato di fronte al Papa Benedetto XVI durata una celebrazione officiata nel parco di Bellahouston a Glasgow.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>