Nuove strade per gli Arctic Monkeys

di gijno Commenta

Gli Arctic Monkeys, un gruppo indie rock di origini inglesi, hanno deciso di voler esplorare..

Arctic Monkeys

Gli Arctic Monkeys, un gruppo indie rock di origini inglesi, hanno deciso di voler esplorare nuove strade.

La voglia è quella di voler provare a scrivere e a suonare qualcosa di totalmente opposto rispetto a quello che hanno fatto fino ad ora, e per farlo nel migliore dei modi hanno deciso di affidarsi a Josh Homme, leader dei “Queen of the Stone Age“.



L’obiettivo, spiega Homme, è di “registrare alcune tracce, senza nessuna pressione. Anche perchè non è detto che il materiale registrato farà parte di un disco. L’obiettivo primario, infatti, è quello di qualcosa che possa segnare il cammino artistico della band, nient’altro.”

Il gruppo nasce nel 2003 e si fa conoscere grazie ad internet, dove avevano distribuito gratuitamente un loro demo, perchè, spiega Alex Turner, voce e chitarra del gruppo, “gli dava fastidio chi vendeva demo ai concerti”. Grazie al passaparola, la demo, dal titolo “Five minutes with Arctic Monkeys” diventa ascoltatissimo e fa conoscere la band.

Entrano nel guinness dei primati perchè il loro primo album, “Whatever People Say I Am, That’s What I’m Not”, vende oltre un milioni di copie in otto giorno, battendo un record precedente degli Oasis. Da questo album vengono estratti ben quattro singoli: “I Bet You Look Good on the Dancefloor”, “When the Sun Goes Down”, “The View from the Afternoon” e “Fake Tales of San Francisco”.

Nel 2006 hanno tenuto il loro primo concerto in Italia.

L’anno successivo hanno pubblicato il loro secondo album, dal titolo “Favourite Worst Nightmare”, anche questo, come il precedente, numero uno in Inghilterra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>