“Il mestiere della vita”, il nuovo album di Tiziano Ferro uscirà il 2 dicembre

di Pina Commenta

Un volo per Los Angeles, che corrisponde all’inizio di una nuova ed entusiasmante avventura. Un’avventura che ha il sapore di un ritorno gradito.

Tiziano Ferro

Tiziano Ferro è pronto a dare alla luce la sua ennesima fatica discografica. E’ appena volato negli States per iniziare a registrare gli inediti che comporranno Il mestiere della vita. E’ questo il titolo che ha scelto per il suo prossimo album, il quale ha già una data d’uscita annunciata: 2 dicembre 2016. Lontanuccia, ma al punto giusto per generare un hype che farà sicuramente breccia nel cuore dei media.

Ferro e il suo staff sono all’opera, dunque, ufficialmente. Il progetto arriva a due anni dalla pubblicazione di TZN-The Best of Tiziano Ferro (certificato 7 Platino per oltre 350 mila copie vendute, disco più venduto degli ultimi tre anni).

Era da qualche mese che non si sentiva parlare di lui. L’ultima volta? A fine febbraio, quando è stato nominato ambasciatore di “Save the Children”.

Un ruolo di tutto rispetto per una delle voci italiane più note e apprezzate nel panorama musicale internazionale e nel nostro Paese, che ha scelto di diventare il nuovo ambasciatore dell’organizzazione sostenendola nel suo impegno a favore dei bambini in pericolo in italia e nel mondo. In quell’occasione dichiarò:

E’ con grande onore e gioia che inizio questo viaggio con “Save the Children”, che già da qualche anno seguo con interesse e stima. Mi auguro nascano tante idee e si possa fare del gran bene a chi ne ha bisogno. I bambini prima di tutto.

L’artista sarà in prima linea per supportare l’impegno dell’organizzazione che dal 1919 è dedicata a salvare i bambini e tutelarne in diritti, sostenendo le sue principali iniziative e campagne in difesa dell’infanzia. E nel frattempo preparerà il suo ritorno discografico a Los Angeles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>