L’Ora Tour di Jovanotti il 28 e 29 febbraio a Roma

di Lucia D Antuono Commenta

Jovanotti riprende il suo Ora Tour e lo fa dalla Capitale. Sarà il 28 e il 29 febbraio al palalottomatica di Roma.

Riprende il tour di Jovanotti dopo il crollo del palco e lo farà a fine febbraio partendo dalla Capitale. Jovanotti è indubbiamente l’artista italiano che nell’ultimo anno è riuscito a garantire maggior successo alla nostra musica.

Il suo ultimo album, Ora, è stato uno dei più acquistati ed ascoltati, ma è soprattutto l’Ora Tour ad aver fatto la differenza. Per la prima volta Jovanotti si è cimentato con un vero show futuristico immerso nel cosmo, come poi si può notare già dalla copertina del uso album.

Luci, maxischermi, elettronica avanzata, tutte tecnihce che hanno reso l’Ora Tour di Jovanotti tra i più spettacolari di quest’ultimo anno. Probabilmente la palma come miglior tour indubbiamente se l’aggiudica Lorenzo Cherubini. Tutta però quest’energia, quest’incredibile positività è stata ad un certo punto messa da parte a causa del palco crollato dell’Ora Tour di Jovanotti. Un incidente, avvenuto poche ore prima dell’inizio del concerto di Trieste, che ha sconvolto il cantante, vista la perdita di una vita umana, quella del giovane Francesco.

Indubbiamente Jovanotti ricorderà per sempre quest’episodio e questo ragazzo, ma lo show deve continuare e il 28 ed il 29 febbraio sarà al Palalottomatica di Roma per riprendere il discorso del suo tour. Jovanotti continuerà ad animare quindi la Capitale con la sua incredibile musica travolgente che ormai ha toccato diversi generi. I biglietti sono già stati quasi tutti venduti, questa volta nessuno vorrà mancare all’Ora Tour, il più spettacolare dell’ultimo anno. Una voglia di stupire il pubblico che fa parte della musica e della personalità di Jovanotti, cantante di energia allo stato puro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>