Robbie Williams non farà più concerti

di Stefania Russo 2

Tutti i fan di Robbie Williams avevano sperato che la notizia diffusa lo scorso ottobre da alcuni tabloid inglesi fosse falsa, ma purtroppo..

robbie-williams-20080706-433673

Tutti i fan di Robbie Williams avevano sperato che la notizia diffusa lo scorso ottobre da alcuni tabloid inglesi fosse falsa, ma purtroppo non è così e a confermarlo è stato proprio Robbie Williams che nel corso di un’intervista ha affermato che all’uscita del suo ultimo disco “Reality killed the video star” non seguirà alcun tour.

Robbie Williams ha confermato tutto quanto riportato dai principali tabloid inglesi affermando che ha deciso di non tenere nessun concerto perchè il suo precedente tour “Close encounters” gli ha causato non pochi problemi di salute.


L’ex componenete dei Take That ha infatti spiegato che tenere un lungo tour di concerti è una cosa alquanto stressante, un qualcosa che il suo fisico non riesce proprio a reggere, per questo vuole evitare ogni problema e non organizzare più nessun tour. Robbie ha affermato che non ha scelta, se decidesse di buttarsi in un altro tour di sicuro finirebbe ricoverato in una clinica.


Per ora quindi gli basta godersi il successo del suo ultimo album partecipando di volta in volta ai vari eventi a cui è invitato, ultimo solo in ordine di tempo quello che lo ha visto sullo stesso palco insieme ai Take That per la prima volta dopo tanti anni. Un vero peccato, dunque, i suoi fan difficilmente riusciranno a convincersi che non potranno mai più assistere ad un suo concerto.

Nel frattempo però Robbie continua a pianificare altri aspetti della sua vita, pochi giorni fa ha infatti annunciato che lui e la sua fidanzata hanno deciso di avere un bambino, hanno anche già scelto anche il nome, Sonny se sarà un maschio e Sunny se sarà una femmina.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>