Tiromancino: i loro testi defini i migliori del 2008

di gijno Commenta

I Tiromancino sono stati premiati con il premio "Riccio d'Argento", nel corso della manifestazione "Varia", indetto da "Fatti di Musica Radio Juke Box 2008"...

il gruppo musicale romano tiromancino

I Tiromancino sono stati premiati con il premio “Riccio d’Argento“, nel corso della manifestazione “Varia”, indetto da “Fatti di Musica Radio Juke Box 2008”, in onore ai testi scritti dalla band romana nell’anno 2008.

Già in passato questo premio era stato assegnato a cantatutori prestigiosi, come Fabrizio De Andre’, Ivano Fossati, Gino Paoli e Paolo Conte.

Per ringraziare Ruggero Pegna, direttore della manifestazione premiante, e il pubblico che assisteva, Zampaglione ha intonato le note di “La Nevicata del ’56”, dedicandola a Mia Martini.




Il premio è stato assegnato dalla giuria della manifestazione per la capacità che hanno, i Tiromancino, di cantare dei temi assolutamente attuali, a volte anche delicati, e trasformarli in musica di successo.

Il gruppo dei Tiromancino si è unito nel 1989, creato da Federico Zampaglione, che è il cuore pulsante della band, che non ha mai avuto una composizione fissa.

Durante gli anni 90 pubblicano ben quattro album: Tiromancino, Insisto, Alone Alieno e Rosa spinto.

La svolta per il gruppo arriva, però, con la realizzazione del quinto album, contenente il magnifico singolo “La descrizione di un attimo“, inserito nella colonna sonora del film “Le fate ignoranti”.

Gli ultimi due album pubblicati dalla band sono “L’alba di domani”, del 2007, e “Il suono dei chilometri”, del 2008.

Gijno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>