Yoko Ono ribadisce dopo 40 anni che non ha fatto sciogliere i Beatles

di Elena Botta 1

Da anni prosegue la polemica trita e ritrita sul fatto che Yoko Ono sia stata la causa dello scioglimento dei Beatles e oggi di nuovo la vedova Lennon ha risposto ancora una volta alle accuse

Yoko Ono Lennon

Da anni prosegue la polemica trita e ritrita sul fatto che Yoko Ono sia stata la causa dello scioglimento dei Beatles e oggi di nuovo la vedova Lennon ha risposto ancora una volta alle accuse.
Dopo la bellezza di quarant’anni Yoko Ono è ritornata sull’argomento, dichiarando in un intervista per il Daily Mail che: “I Beatles erano un gruppo composto da quattro uomini molto complessi, e la mia piccola mano non avrebbe potuto rompere quegli uomini. Si sono sciolti perché erano giunti alla fine, ma così facendo hanno tutti creato delle nuove e meravigliose cose.”
Yoko Ono che a febbraio compirà 78 anni ha anche fatto sapere che i rapporti con sir Paul McCartney sono molto migliorati negli ultimi anni, anche perchè i due sono pure soci in affari.



In proposito la vedova Lennon ha detto: “Nella Apple siamo soci d’affari, ci parliamo e tra noi le cose vanno bene. Ci conosciamo molto bene e, sebbene in passato abbiamo avuto delle differenze, al contrario di quanto pensa la gente non abbiamo mai avuto screzi. Le cose non sono mai state o tutte bianche o tutte nere.”
Intanto qualche tempo fa, in concomitanza con l’anniversario della morte del musicista, la rivista americana Rolling Stone ha pubblicato l’ultima intervista rilasciata da John Lennon, in cui diceva che si sentiva ottimista per il futuro, frase che suona molto cupa, sapendo che da lì a meno di una settimana Mark David Chapman gli avrebbe sparato sotto casa.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>