Michael Jackson: presto un museo nella sua città natale

di Serena De Carlo 1

A quasi un anno di distanza dalla sua morte, si inizia a parlare del progetto di un museo dedicato a Michael Jackson. I lavori inizieranno – con una spesa di 300 milioni...

michael-jackson-has-turned-50-280808

A quasi un anno di distanza dalla sua morte, si inizia a parlare del progetto di un museo dedicato a Michael Jackson. I lavori inizieranno – con una spesa di 300 milioni di dollari – tra un anno e il luogo scelto è la sua città natale: Gary, nella Contea di Lake, nell’Indiana. È lo stesso sindaco della cittadina, Rudy Clay, ad aver proposto l’idea in onore del re del Pop.

C’è anche lo zampino del padre, Joe Jackson, nella pensata che potrebbe portare, secondo le prime stime, tra i 500 mila e i 750 mila visitatori all’anno. “È qualcosa che la mia famiglia e Michael hanno sempre voluto per ricambiare l’affetto della città” dice Joe. L’ultima visita di Michael a Gary risale al 2003 e nell’occasione parlò proprio di questo progetto, ma poi non se ne fece più nulla.



È inutile dire che si tratta di cifre enormi, tutto oro colato: il museo potrebbe fatturare incassi astronomici, dai cento ai centocinquanta milioni di dollari all’anno. Ed è per questo motivo che sarà la cittadina stessa a donare 300 acri di terra perchè questo museo possa essere realizzato, mentre i soldi per la costruzione arriveranno da donazioni e investitori privati.

Ma non è finita qui. Oltre al museo è previsto anche un mega centro culturale.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>