Canzone pubblicità Peugeot 208 Gennaio 2013

di Lucia D Antuono Commenta

La canzone pubblicità Peugeot 208 è Knockin' On Heaven's Door dei Neimo.

Arriva dalla casa automobilistica francese la nuova Peugeot 208, un’auto che è al passo con i tempi, pronta a soddisfare le esigenze di tutti gli automobilisti. Non poteva mancare ovviamente la pubblicità Peugeot 208 che vede questa volta come protagonisti le mani.

Si sa come spesso i gesti con le mani siano l’espressione di sentimenti più forti, ma esse sono la parte fondamentale per poter guidare la nuova Peugeot 208 che ha integrato anche un potente navigatore touch screen. Lasciatevi quindi guidare dalle emozioni del vostro corpo, ascoltate ciò che i vari gesti vogliono dire.

httpv://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=gN08tmcqXmo

Una pubblicità Paugeot 208 che non poteva scegliere una colonna sonora più bella, si tratta infatti di un brano famosissimo che risulta essere sempre fortemente in auge. Dalle prime note dello spot si capisce subito che la canzone pubblicità Peugeot 208 è Knockin’ On Heaven’s Door, brano di grandissimo successo che lanciò alla ribalta il grande Bob Dylan. In realtà però la versione che si ascolta nella pubblicità Peugeot 208 è quella dei Neimo, ricordiamo come sia stata realizzata anche una celebre cover di questo brano dai Gun’s N’ Roses. I Neimo hanno invece realizzato solo qualche anno fa questa cover di Knockin’ On Heaven’s Door, canzone pubblicità Peugeot 208.

httpv://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=9CmGQXCgQZE

Si tratta di un gruppo francese, formatosi nel 2005 che si è sempre ispirato alla grande musica rock degli anni Ottanta, molte influenze derivano proprio dai grandi artisti di quest’epoca. I Neimo, pur essendo francesi, hanno però voluto cantare sempre in inglese, questo perché il rock ha avuto origine negli Stati Uniti e va onorato esclusivamente nella sua lingua madre. Proprio per questa loro convinzione i Neimo hanno avuto difficoltà ad avere un contratto con alcune case discografiche francesi, tant’è che poi hanno deciso di trasferirsi in California.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>