Rihanna in ospedale per esaurimento

di Lucia D Antuono Commenta

Rihanna è stata trasportata in ospedale per esaurimento. La cantante delle Barbados è troppo impegnata.

La bella Rihanna è in costante movimento. La sua vita è praticamente ricchissima di impegni lavorativi e come già capitato in passato è arrivata ad un crollo. Rihanna qualche giorno fa è stata trasportata in ospedale per esaurimento, questa è stata la diagnosi per la cantante delle Barbados che si trovava al Met Gala di New York per promuovere il suo primo film Battelship.

Ad un certo punto però Ri Ri ha avuto un mancamento ed è stata subito trasportata in un ospedale vicino alla zona. Il problema principale è che la cantante delle Barbados non sembra avere un secondo libero, troppi impegni incastrati tra di loro e questo inevitabilmente le ha provocato un forte esaurimento.

Nuovo video Rihanna Where have you been

Il problema è che Rihanna non ha alcuna intenzione di fermarsi, anzi ha già fatto sapere di essere al lavoro per un nuovo album proprio in concomitanza con l’uscita del suo nuovo singolo Where have you been. Non solo però perché Rihanna in questi giorni è in rotazione radiofonica anche con il pezzo Princess of China che ha cantato in duetto con i Coldplay.

Video Princess of China Coldplay ft. Rihanna

L’agenda è praticamente fittissima di impegni, ma la 24enne delle Barbados sembra essere assatanata di denaro, mai nessun cantante è riuscito a realizzare così tanti album in pochissimi anni. Rihanna ha intenzione di entrare nella storia del panorama musicale internazionale, anche se ha scoperto una grande passione per il cinema e Battelship non sarà sicuramente il suo unico film. Rihanna in ospedale per esaurimento non è sicuramente una notizia che potrà far piacere ai suoi fan, insomma la cantante vorrà anche essere sempre attiva, ma così rischia seriamente di compromettere la sua salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>