Emma Marrone, seconda parte dell’Essere qui tour: le date

di Valentina Cervelli Commenta

Si riparte da febbraio 2019: Emma Marrone ha infatti reso note le date dei concerti previsti per la seconda parte del suo “Essere qui” tour, nel corso del quale la cantante, con la grinta che la contraddistingue da sempre, tornerà ad esibirsi sul palco.

 

Questo nuovo giro live di Emma partirà infatti il 15 febbraio dal Pala Florio di Bari: quale inizio migliore se non quello eseguito partendo dalla propria regione? Come è lecito aspettarsi, lo spettacolo di Emma Marrone sul palco anche in questo caso conterrà sia brani estratti dal suo ultimo album di inediti, per l’appunto “Essere qui” e altri brani del suo repertorio tanto amati dal suo pubblico.

Il pubblico lo amo. Non mi abituerò mai a tanta bellezza che mi regala!

Così la cantante ha accompagnato l’annuncio delle nuove date. Importante da sapere per chiunque voglia vedere Emma in concerto: i biglietti per le date del tour nei palasport, prodotto e organizzato da F&P Group, sono già disponibili  su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di lunedì 23 luglio nei punti vendita abituali. Al momento la cantante salentina ha un singolo in rotazione in radio: si tratta di “Mi parli piano”, ballata intensa e molto emozionante che parla di affetto, amore ed amicizia. Ecco nello specifico le date previste da febbraio 2019:

  • 15 FEBBRAIO – Pala Florio di BARI
  • 16 FEBBRAIO – Pala Calafiore di REGGIO CALABRIA
  • 18 FEBBRAIO – Pala Sele di EBOLI
  • 20 FEBBRAIO – Modigliani Forum di LIVORNO
  • 22 FEBBRAIO – Pala Prometeo di ANCONA
  • 23 FEBBRAIO – Unipol Arena di BOLOGNA
  • 26 FEBBRAIO – Mediolanum Forum di Assago – MILANO
  • 27 FEBBRAIO – Pala George di Montichiari – BRESCIA
  • 1 MARZO – Pala Lottomatica di ROMA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>