Neil Diamond ferma il tour: la colpa è dell’Alzheimer

di Valentina Cervelli Commenta

Neil Diamond ferma il suo tour: il cantante ha annunciato che non farà più concerti a causa del morbo di Parkinson che gli è stato diagnosticato: una notizia davvero pessima per i fan che lo amano in tutto il mondo e per il musicista chiamato ad affrontare una grave prova.

Neil Diamond è un cantautore molto amato negli Stati Uniti ed un musicista apprezzato internazionalmente per decenni: la brutta diagnosi è arrivata nel corso del tour mondiale per il cinquantesimo anniversario della sua carriera e lo ha costretto ad annullare le date che restavano in Nuova Zelanda ed in Australia dopo averne eseguite già 55. Presentando le sue scuse ai fan ha scritto sui suoi account social:

E’ con grande pudore e delusione che annuncio il mio ritiro dalle tournée e dai concerti. Sono stato enormemente onorato di presentare i miei spettacoli al pubblico negli ultimi 50 anni.

E va ammesso, di risultati ne ha raggiunti tanti ed ha mantenuto un buon livello di affetto ed ammirazione da parte del pubblico e del settore, anche se il periodo d’oro per questo cantautore si è concluso a ridosso degli anni’80. Non dobbiamo dimenticare che Neil Diamond iniziò la sua carriera come compositore al fianco del gruppo “The Monkees”, scoprendo il successo intorno alla fine degli anni ’60 come cantante folk. E’ parte della Rock and Roll Hall of Fame e giusto domenica sarà di nuovo premiato dalla consegna del Grammy alla carriera.

Un musicista che è stato in grado di far sognare e che potrà contare ancora a lungo e nonostante tutto sull’affetto dei suoi fan.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>