Canzone pubblicità Citroen DS3 Cabrio Aprile 2013

di isayblog4 Commenta

Nuova pubblicità tutta da gustare per la Citroen DS3 Cabrio, l’ideale per sognare ad occhi aperti, soprattutto quando ci si trova nella bella stagione e i classici capelli al vento.

Proprio questo è lo spirito della nuova Citroen DS3 Cabrio, un’auto capace di farvi dimenticare il traffico e tutto lo stress derivante da quest’ultimo quando ci si ritrova nelle grandi metropoli.

La pubblicità Citroen DS3 Cabrio ha inizio su una bellissima spiaggia dove un bambino, dai capelli più che lunghi, cavalca un bel cavallo bianco. Atmosfera più che rilassante, ma ecco che all’improvviso il cavallo è costretto a fermarsi per un semaforo. Si è trattato in realtà solo di un sogno ad occhi aperti di un uomo alla guida della sua Citroen DS3 Cabrio che si ritrova proprio di fronte ad un bel semaforo, ma era stato completamente avvolto dalla sensazione più che magica che la sua auto è stata capace di regalargli. Quello però che più ci interessa scoprire è la canzone pubblicità Citroen DS3 Cabrio e già dalle prime note è riconoscibilissima.

Per coloro che hanno amato tanto gli anni Ottanta, in assoluto i migliori per il mondo della musica, sicuramente avranno subito capito che stiamo parlando degli Spandau Ballet e del brano True. La canzone pubblicità Citroen DS3 Cabrio è quindi True degli Spandau Ballet. Stiamo parlando di uno dei gruppi inglesi di maggior successo degli anni Ottanta, proprio in questi gloriosi anni gli Spandau Ballet sono riusciti a diventare più che popolari, grazie al successone del terzo album True, pubblicato nel 1983 e dal quale è stato estratto l’omonimo singolo che funge da canzone pubblicità Citroen DS3 Cabrio. Con un genere orientato verso il new romantic, gli Spandau Ballet riuscirono a sfondare in campo musicale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>