Edoardo Vianello a Roma

di gijno Commenta

Giovedì 31 luglio, alle ore 21, Edoardo Vianello, uno dei più longevi cantanti italiani, chiuderà la stagione estiva dell'Auditorium di Roma..

Edoardo_Vianello

Giovedì 31 luglio, alle ore 21, Edoardo Vianello, uno dei più longevi cantanti italiani, chiuderà la stagione estiva dell’Auditorium di Roma, presso la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

La scaletta del concerto prevede, oltre ai vari cavalli da battaglia di Vianello, come Sei diventata nera, Stessa spiaggia stesso mare, Quando quando quando e Il Tuo bacio è come un rock, anche nuovissimi arrangiamenti.


Il biglietto d’ingresso al concerto costa 5 euro.

Vianello presenterà il suo ultimo CD, dalla tiratura limitata e in vinile, dal titolo REPLAY (L’altra mia estate). La copertina di questo ultimo lavoro di Edoardo Vianello sarà disegnata da Pablo Echaurren, uno dei principali esperti italiani di futurismo.

Ha affermato Edoardo Vianello che questo suo concerto è un regalo, da un romano, a tutti i romani.

Vianello è nato a Roma il 24 giugno 1938. Arriva al successo negli anni ’60. Nel 1962 il suo più grande successo: “Pinne, fucile ed occhiali”. Le estati successive si susseguono al ritmo dei suoi tormentoni: I Watussi e Abbronzatissima nel 1963, Hully Gully in dieci nel 1964 e “Il peperone” nel 1965.

Nel 1969 decide di fondare, con Franco Califano, la casa discografica Apollo, con la quale lancerà cantati come “I ricchi e poveri” e Amedeo Minghi.

Quello di Vianello è un ultimo appuntamento, della stagione 2008 dell’Auditorium di Roma, assolutamente di prima classe, per un saluto, da romano a romano, a questa estate.

gijno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>