Casa del Jazz Festival a Roma

di Filadelfo Scamporrino 4

In accordo con quanto riportato dal sito Internet del Comune di Roma, per l’edizione 2012 della Casa del Jazz Festival nella Capitale c’è un motivo in più per non perderla visto che i prezzi sono popolari.

Dal 4 al 31 luglio a Roma ci sarà l’edizione 2012 della Casa del Jazz Festival che è stata già presentata da Dino Gasperini, l’Assessore alla Cultura di Roma Capitale, congiuntamente con il direttore della Casa del Jazz Giampiero Rubei.

In accordo con quanto riportato dal sito Internet del Comune di Roma, per l’edizione 2012 della Casa del Jazz Festival nella Capitale c’è un motivo in più per non perderla visto che i prezzi sono popolari. Questo al fine di incentivare la partecipazione del pubblico ad un evento che culminerà, il 26 luglio del 2012, con l’esibizione in concerto di una delle più grandi voci femminili del jazz.



LE 10 MIGLIORI BAND DELLA STORIA DELLA MUSICA SECONDO NOEL GALLAGHER

Trattasi infatti niente poco di meno che di Dee Dee Bridgewater con ticket di ingresso a 25 euro mentre per tutti le altre esibizioni i prezzi varieranno da un minimo di 10 ad un massimo di 15 euro. Al riguardo proprio l’Assessore Gasperini ha messo in risalto come per l’edizione 2012 della Casa del Jazz Festival a Roma sia stata presa la decisione di applicare prezzi popolari al fine di dare l’occasione a molti cittadini che rimarranno in città di uscire e di divertirsi andando a spendere il meno possibile.

COLONNA SONORA MONTECARLO

L’edizione 2011 della Casa del Jazz Festival a Roma ha fatto registrare ben 32 mila presenze, ragion per cui considerando i prezzi calmierati, ed i tanti romani che taglieranno le vacanze estive per rimanere in città, c’è da essere fiduciosi sul fatto che tale traguardo possa essere superato.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>