Richard Wright è morto

di Alessandro Bombardieri 1

Si è spento ieri Richard Wright, fondatore nel 1965 assieme a Syd Barrett, Roger Waters e Nick Mason del leggendario e storico gruppo dei Pink Floyd..

Primo piano di Richard Wright, storico membro dei Pink Floyd

Si è spento ieri Richard Wright, fondatore nel 1965 assieme a Syd Barrett, Roger Waters e Nick Mason del leggendario e storico gruppo dei Pink Floyd.

Lo ha annunciato ieri la famiglia, comunicando che Richard ha lottato contro un male incurabile che lo ha portato via in brevissimo tempo.

Nato a Londra il 28 luglio del 1943 fu il tastierista del gruppo e suoi sono i delicati sottofondi che pervadono l’intero album Wish You Where Here che conclude con un pezzo suonato soltanto da lui e i tre suoi sintetizzatori.



Una vecchia immagine di Richard Wright
Non è stato prolifico nello scrivere pezzi quanto lo sono stati gli altri componenti del gruppo, ma suoi sono i brani che hanno rappresentato le vere pietre miliari della storia dei Pink Floyd, “A great gig in the sky” e “Us & Them” di Dark Side of the Moon e il suo genio rivelato in brani come “A saucerful of secrets”, nei sintetizzatori di “Shine on you crazy diamond” e nella psichedelica “Echoes”.

Allontanato dai Pink Floyd da Roger Waters nel 1979 è rimasto come componente ufficiale nelle esibizioni live.

Riprende la collaborazione per l’album a Momentary Lapse of Reason, per essere completamente riabilitato come componente della band, ormai da anni senza Waters, per la registrazione dell’album Delicate Sound of Thunder.

Contribuirà inoltre al successivo Division Bell e in maniera marginale all’ultimo successo da solista di David Gilmour On a Island.

Buon viaggio Richard.

Gabriele

Commenti (1)

  1. See you later Rick

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>