Francesco Renga ritorna con L’altra metà

di Valentina Cervelli Commenta

Francesco Renga ritorna con il nuovo album “L’altra metà“e quel che appare evidente e che lui stesso conferma è che si apre per lui un nuovo capitolo musicale, uno in grado di parlare un linguaggio comprensibile anche per i suoi figli.

Una necessità, quella di trovare un nuovo modo di esprimersi che come racconta a Tgcom24, lo ha portato tra le altre cose a collaborare con tanti giovani autori:

Sentivo la necessità di trovare un linguaggio nuovo, finalmente ne ho trovato uno mio, in modo naturale. Per uno come me che usa le canzoni per raccontarsi era necessario trovare un linguaggio che mi tenesse in contatto con la gente, più fruibile ai miei figli. Le loro orecchie mi sono servite anche per fare delle scelte. Se mi dicevano ‘papà, che cagata’, allora andava abbandonato subito il progetto. Ma credo che il disco gli piaccia e forse, per la prima volta, lo ascolteranno. Avrò l’onore di sentirlo nelle loro cuffie.

Nel corso dell’intervista ha svelato anche un piccolo retroscena, ovvero che la collaborazione con Ultimo è nata perché la figlia Jolanda, 15 anni, è fan del giovane cantautore. Di una cosa Francesco Renga, che il prossimo 27 maggio sarà in concerto all’Arena di Verona e il 13 giugno al Teatro di Taormina, è sicuro: la musica è al momento impegnata in una vera e propria rivoluzione alla quale bisognerà adattarsi:

Ci sono sentori di un cambiamento velocissimo.

E come dargli torto quando tanti generi e tanta sperimentazione viene fatta di continuo? Il cantautore, dopo le due date estive ripartirà con un nuovo tour in autunno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>