Antonello Venditti: concerto all’Arena di Verona il 23 settembre

di Valentina Cervelli Commenta

Chiunque ami Antonello Venditti ha già fatto in modo di non perdere, il prossimo 23 settembre, il suo concerto “Sotto il segno dei pesci 2018” all’Arena di Verona dove, quarant’anni dopo la sua uscita, il cantautore “porterà in scena” l’omonimo album del 1978.

Un lavoro che contiene canzoni che sono ancora tanto amate dal pubblico come ad esempio “Sara” e che ha già fatto registrare il tutto esaurito all’Arena: chi volesse avere l’occasione di vivere una simile esperienza può sempre puntare sul concerto di Roma del prossimo 21 dicembre al Palalottomatica. Nel comunicato ufficiale Antonello Venditti promette uno spettacolo degno di emozione. Racconta infatti:

È stata la mia svolta musicale, poetica. Il mio disco più importante, in cui c’erano tutti i miei temi: la politica e i suoi riflessi sulle persone, la comunicazione, il viaggio dentro e fuor di metafora di Bomba O Non Bomba, la droga, la tenerezza per Sara, l’amicizia con De Gregori… In fondo, sono temi ancora attuali. Suonare a 40 anni di distanza l’album per intero, cosa che non ho mai fatto, ha un significato speciale per me. Per l’occasione, ho chiamato anche i musicisti di allora. Lo inserirò al centro di 45 anni di canzoni e condividerò il palco con alcuni ospiti.

Quando uscì l’album vendette oltre 500 mila copie e divenne senza saperlo la colonna sonora di alcuni degli anni più bui dell’Italia. La produzione delle 8 tracce fu affidata ai tempi a Michelangelo Romano. Se si ama il cantautore il consiglio è quello di approfittare dell’occasione e godersi uno spettacolo come pochi ancora se ne incontrano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>