Gianluca Grignani ritorna: nuovo singolo e tre nuovi album

di Valentina Cervelli Commenta

Da romantico cantautore a personaggio controverso: sono tante le anime che hanno caratterizzato Gianluca Grignani nei passati decenni. L’artista torna ora sulla scena musicale dopo tre anni per rimanerci: con un singolo e con ben tre album di inediti.

 

Un nuovo singolo e 3 album

Ha scelto il primo dell’anno Gianluca Grignani per tornare: proprio quel giorno infatti entrerà in rotazione radiofonica “Tu che ne sai di me” un brano dal sapore rock che dovrebbe portare i fan a riscoprire quelle che erano in qualche modo le radici della musica del cantautore. Questi tre anni di silenzio da parte di Grignani non sono corrisposti ad inattività. Ha infatti raccontato lui stesso alla stampa:

In questi tre anni ho scritto sessanta brani, sono venute a galla storie diverse e mi sono accorto di aver scritto un concept album. Usciranno tre dischi uno dietro l’altro: si intitoleranno Verde Smeraldo 1, Verde Smeraldo 2 e Verde Smeraldo 3.

Al momento il cantautore non ha voluto dare spiegazioni sul perché di questi titoli o ulteriori dettagli, ma c’è da immaginare che se ne saprà di più con il lancio del singolo. Come ha spiegato Gianluca Grignani, il singolo “Tu che ne sai di me” è il primo che abbia mai composto al pianoforte:

Sono un neofita, ma da lì è uscito il brano da cui riparto completamente. Riparto perché ho creato un’etichetta, “Falco a Metà”, distribuita Sony, ho uno studio in cui ho prodotto il singolo con l’aiuto di professionisti come Roberto Laghi ma in futuro produrremo altri artisti. Chi vuole può mandarmi il suo materiale e lo valuterò.

Ritorno alla musica completo

Il ritorno alla musica di Gianluca Grignani, è evidente dalle sue parole, è un ritorno a 360 gradi, che parte da una particolare ricerca di autonomia da ogni punto di vista: il cantante ha infatti dato vita anche ad uno studio di registrazione mettendosi alla prova come produttore. Facendo, come lui stesso sottolinea “cose che non sono state fatte prima […] per me scrivere una canzone, senza una corda, una cima, è come scalare una montagna. Se sbaglio me ne accorgo e ricomincio” ha aggiunto, “Spero di poter offrire anche ad altri l’attenzione che metto da anni nel mio lavoro“.

La maggiore maturità lo ha portato a lavorare meglio oggi con le case discografiche rispetto a prima: un approccio che Grignani non si vedeva da un po’ di tempo. Sarà davvero interessante ascoltare ciò che ha preparato in questi anni e vedere come sarà accolto da vecchi e nuovi fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>