Musica anni ’90: brani stranieri ed italiani che hanno fatto storia

di Valentina Cervelli Commenta

Gli anni ’90 stanno tornando prepotentemente di moda: che dire della musica di quegli anni? Scopriamo insieme quali sono i brani italiani e stranieri che hanno fatto la storia e che ancora oggi sono apprezzati da intere generazioni.

L’italia e la musica anni ’90

Quando si parla di musica e di anni ’90 è d’uopo sottolineare come, a livello di concretezza musicale ed qualità, questo decennio sia stato uno dei più prolifici. E’ innegabile che gli artisti, in particolare quelli facente parte della categoria dei cantautori, abbiano regalato ai propri estimatori dei brani che ancora oggi vengono cantati ed ascoltati con apprezzamento, a partire da quelli che possono essere considerati artisti di nicchia fino al mainstream. Un gruppo tra tutti che ha lasciato il segno sono stati gli 883: musica leggera, ballabile, apprezzabile da grandi e da piccini che ancora oggi, soprattutto i millenial più “anziani” continuano ad ascoltare. Canzoni come “Sei un mito” ed “Hanno ucciso l’uomo ragno“, seppure nella loro semplicità sono state in grado di lasciare il segno, tanto quanto “Vaffanculo” di Marco Masini o “Come saprei” di Giorgia. O ancora “Il battito animale” di Raf e “L’ombelico del mondo” di Jovanotti, riuscito ad emergere anche nelle classifiche internazionali.

La musica anni ’90 in Italia è stata in grado di mostrare l’ecletticità dell’arte italiana.

La scena internazionale della musica anni ’90

Diverso discorso deve essere fatto per ciò che riguarda la musica internazionale anni ’90: non perché sia mancato il talento ma semplicemente perché i diversi artisti che sono emersi sono riusciti a portare con loro a livello mainstream stili molto diversi tra loro. Basti pensare al boom dell’hip hop con Eminem: la sua ascesa verso l’olimpo musicale negli anni ’90 è stata in grado di trascinare in alto molti più artisti rispetto al passato, superando almeno parzialmente i problemi “gangsta” legati a questo genere di musica. Non dobbiamo dimenticare infatti la morte violenta e prematura di due grandi come Notorious BIG e Tupac: Eminem è riuscito a sdoganare qualcosa che si era fermato ai sopravvissuti Jay Z e Sean Combs.

Il pop non è rimasto a guardare e se gruppi come i NSync ed i Backstreet Boys sono andati per la maggiore, altrettanto è stato ottenuto da cantanti come Britney Spears e Christina Aguilera, compagne nel mondo Disney e rivali in musica.  Miti come Madonna hanno creato negli anni ’90 i migliori album della propria vita e questo è un fattore che non può venire ignorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>