Tiziano Ferro, a novembre album di cover (VIDEO)

di Valentina Cervelli Commenta

Tiziano Ferro tornerà questo novembre a deliziare le orecchie di tutti con nuova musica: si tratta di un album di cover di gradi artisti, omaggiati dal cantautore di Latina che con un pizzico (forse) di polemica, ma non troppa, sul fatto che l’idea iniziale era quella di cantare un album di inediti scritti da altri.

Il primo singolo è Rimmel di Francesco De Gregori

Sappiamo tutti quando sia effettiva la bravura di Tiziano Ferro come cantautore: in fin dei conti sono venti anni che abbiamo il piacere di ascoltare suoi pezzi e lo abbiamo visto crescere moltissimo dal punto di vista professionale. Nel corso di un’intervista con il Corriere della Sera, a ben due mesi di distanza di quella che sarà l’uscita del disco, il cantante spiega come lo stesso è nato e quello che conterrà quando sarà disponibile all’acquisto il prossimo 6 novembre.

Accetto Miracoli – L’eperienza degli altri“, come già sottolineato sarà un disco di cover, brani scritti e ovviamente resi pietre miliari della musica italiana da altri cantautori, a partire da “Rimmel” di Francesco De Gregori che è il primo singolo presentato in anteprima, fino ad arrivare a brani di Franco Califano, Riccardo Cocciante, Domenico Modugno e Franco Battiato solo per citarne alcuni.

Abbiamo visto quest’anno a Sanremo come Tiziano Ferro sia in grado di impreziosire molto con il suo timbro canzoni che non avremmo mai accostato alla sua voce e questo album è espressione diretta e conseguenza delle sue performance sanremesi. Anche se in pratica il progetto “L’esperienza degli altri” è nata diverso tempo fa e in modo differente.

Un progetto che doveva essere diverso

Quando parliamo di polemica lo facciamo infatti bonariamente e in base a quella che doveva essere originariamente la forma di questo progetto musicale di Tiziano Ferro. Quello che è divenuto l’album che uscirà a novembre doveva essere in realtà, come spiega lo stesso cantautore, una raccolta di inediti non scritti da lui.

Lo avevo pensato per un disco con inediti scritti da altri: l’idea risale al 2012. Renato Zero mi disse: “Vorrei sentirti cantare cose di altri” Non se n’è mai fatto nulla perché sono arrivati pezzi deboli.

Il progetto, è poi definitivamente cambiato, come anticipato, dopo l’esperienza di Tiziano come superospite a Sanremo: in quella occasione il cantautore ha interpretato dei classici come “Nel blu dipinto di blu“, “Almeno tu nell’universo“, “Perdere l’amore“e “Portami a ballare“. Tutti brani che sono poi entrati a fare parte dell’album. Si è aggiunta poi “Bella d’Estate” di Mango. E il resto diventerà storia il prossimo novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>