I Coldplay e il caso dei biglietti spariti in pochi istanti

di Pina Commenta

Se è pur vero che i Coldplay sono una delle band più amate al mondo e se è altrettanto vero che in Italia si attendeva il loro arrivo (ricordiamo che il loro ultimo concerto nel Belpaese risale al 2012) con una certa ansia, risulta strano il sold-out repentino delle due date milanesi. I biglietti per gli attesissimi concerti a San Siro sono stati messi in vendita al pubblico, attraverso TicketOne, a partire dalle ore 10 del 7 ottobre. Per la precisione la vendita online è stata aperta il 6 ottobre per i titolari di carta America Express e per gli iscritti a Live Nation. Tutto più o meno come di consueto, se non fosse che in tantissimi degli utenti non appartenenti ai circuiti sopra descritti, hanno lamentato una sparizione repentina della disponibilità di tali biglietti e la simultanea apparizione di questi su circuiti non ufficiali a prezzi decisamente maggiorati.

 

Una classica truffa all’italiana, verrebbe da pensare, ed è proprio per questa ragione, sull’onda della delusione e della giusta indignazione di molti fan della band, che il  Codacons ha presentato un esposto alla Procura di Milano contro TicketOne e Altroconsumo ha segnalato il sito di rivendita online Viagogo all’Antitrust per pratica commerciale scorretta.

Coldplay

Non sappiamo quali provvedimenti verranno presi in merito, possiamo solo dire che i fortunati che sono riusciti ad accaparrarsi i biglietti (sperando che in pochi abbiamo ceduto alla tentazione di acquistarli per via non ufficiali a prezzi più che esagerati) potranno godersi lo spettacolare concerto dei Coldplay, in tour con il loro ultimo album “A Head Full Of Dreams”, il 3 e il 4 luglio 2017 allo stadio San Siro di Milano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>