Lana Del Rey tre concerti in Italia a Maggio 2013

di Lucia D Antuono Commenta

La talentuosa Lana Del Rey darà vita a tre concerti in Italia a Maggio 2013.

Momento d’oro per la cantante e cantautrice statunitense Lana Del Rey. Il suo talento le ha permesso di diventare in poco tempo una star mondiale, anche se in Italia solo nell’ultimo periodo si è riuscito ad apprezzare questo suo particolare stile noir.

Una voce raffinatissima e soprattutto un carisma da fare invidia, queste sono le qualità principali di Lana Del Rey. Ora l’artista americana ha deciso di approdare anche in Italia, qui non si è ancora mai esibita e per Maggio del 2013 farà tappa in tre città italiane per i suoi primi concerti nella nostra Penisola.

Precisamente il 3 Maggio sarà al Palaolimpico di Torino, il 6 al Palalottomatica di Roma e il 7 all’Alcatraz di Milano. Una serie di tre concerti italiani che Lana Del Rey ha deciso di dar vita soprattutto notando di recente un gande interesse anche del nostro Paese nei suoi confronti. I biglietti, per chi è iscritto al sito ufficiale della cantante americana, sono in vendita già da domani 9 Novembre. Per tutti gli altri invece sarà possibile da lunedì 12 Novembre acquistare i biglietti dei tre concerti italiani di Lana Del Rey sul sito ticketone.it.

Inoltre i fan di Lana Del Rey saranno felicissimi di scoprire come da martedì 13 Novembre sarà pubblicato un nuovo album, Born to die-Paradise Edition. Si trattà in realtà della riedizione del suo lavoro discografico di debutto, quelo che ha venduto oltre 2,5 milioni di copie in tutto il mondo. Questo nuovo album, Born to die-Paradise Edition, presenta ben otto tracce inedite, quindi per chi ama Lana Del Rey avrà modo di ascoltare non solo il rifacimento di alcuni suoi brani di successo, ma anche pezzi nuovi davvero entusiasmanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>