Malore per il cantante dei Green Day

di Lucia D Antuono Commenta

Un malore accusato dal cantante dei Green Day ha costretto all'annullamento dell'unica data italiana della band americana.

I Green Day sono stati costretti ad annulare l’unico concerto italiano previsto nel loro ultimo tour mondiale. La rockband ieri sera doveva esibirsi a Bologna, ma un malore ha improvvisamente colpito il leader Billy Joe Armstrong. Nella mattinata di ieri il cantante dei Green Day ha accusato un malore, ma non è ancora chiaro cosa relamente sia accaduto a Billy.

Lo staff preoccupato ha chiamato i soccorsi e il leader dei Green Day è stato ricoverato all’ospedale Maggiore di Bologna. Inevitabilmente il concerto è stato annullato, anche se la notizia non è arrivata immediatamente e molti fan della rock band americana erano già pronti ad ascoltare le note di questo concerto.

L’annullamento però è stato confermato verso le 19.30, i fan delusi, ma anche molto preoccupati, sono ritornati a casa. Gli altri membri della band si sono scusati, attraverso un videomessaggio, con i fan italiani, promettendo di ritornare a Bologna la prossima estate. Chiaramente si è cercato principalmente di capire cosa fosse successo al cantante dei Green Day che però, nonostante i medici gli avessero sconsigliato di abbandonare la struttura ospedaliera, ha firmato il foglio delle dimissioni per poter ritornare a casa.

Così durante la notte inoltrata Billy Joe ha lasciato l’ospedale bolognese, ma al momento ancora non si conoscono quali siano state le cause di tale malore. I fan italiani potranno avere il rimborso del biglietto e dovranno a questo punto aspettare un nuovo anno per poter rivedere i loro idoli. La data di Bologna infatti era l’unica italiana, ma ovviamente il malore per il cantante dei Green Day ha costretto l’annulamento di quest’ultima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>