Adele non ha registrato il figlio all’anagrafe

di Lucia D Antuono Commenta

Adele non ha ancora registrato suo figlio all'anagrafe, per questo dovrà pagare una multa.

Come tutti sanno Adele è diventata mamma lo scorso 19 ottobre, realizzando uno dei suoi sogni più grandi. Un periodo, quello della gravidanza di Adele, che però non ha allontanato la cantante inglese dal mondo della musica.

E’ riuscita infatti a sfornare un’altra canzone di grandissimo successo, Skyfall, colonna sonora dell’omonimo film di James Bond. La cantante inglese quindi non è stata di certo con le mani in mano, periodo alquanto impegnativo che probabilmente le ha fatto dimenticare di registrare suo figlio all’anagrafe.

Non si conosce ancora il nome del piccolo figlio di Adele, la cantante inglese è riuscita a mantenere il massimo riserbo sulla sua gravidanza e sulle notizie relative alla nascita del figlio. Per la cantante inglese però è stato commesso un errore, forse non vuole far conoscere a tutti il nome del suo primogenito, ma sta di fatto che dalla legge è assolutamente indispensabile registrare il nuovo arrivato all’anagrafe. Per questa sorta di dimenticanza Adele dovrà pagare una multa. Una cifra che si aggira intorno ai 1200 euro, spiccioli per la cantante inglese visti i 10 milioni di copie vendute negli USA per 21 di Adele.

Solitamente i genitori di un nuovo nascituro hanno tempo fino a 42 giorni dalla nascita per poter registrare il proprio figlio, Adele non ci ha ancora pensato ed ecco che il General Office Register, il nostro anagrafe, ha subito inviato una multa alla cantante inglese. C’è molta riservatezza sul piccolo figlioletto di Adele, giustamente la cantante inglese vuole la sua privacy, cercando di mantenerlo lontano dal mondo dello showbiz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>