Duets Forever di Cristina D’Avena, successo annunciato

di Valentina Cervelli Commenta

Duets Forever, di Cristina D’Avena, è uscito da appena 24 ore e con la sua mera esistenza non solo è in grado di riportarci tutti un po’ alla nostra infanzia, ma conferma ancora una volta che la formula scelta è quella vincente.

Inutile girarci attorno: i duetti funzionano ed è palese: certo, alcuni sono nettamente migliori degli altri. C’è chi si distingue per la voce come nel caso de Il tulipano nero e Fabrizio Moro e chi per lo shock della collaborazione, come I puffi di Patty Pravo. O c’è ancora chi come Le Vibrazioni e Lo Stato Sociale puntano ad reinventare i brani con nuovi arrangiamenti. Insomma, l’esperimento ha fatto il bis con lo stesso entusiasmo che era palpabile lo scorso anno e che quasi quasi ci vorrebbe far avere Cristina D’Avena continuare così in eterno.

La parte interessante della risposta dei fan a questo progetto sta tutta nella risposta trasversale nelle generazioni coinvolte: l’acquisto del disco copre infatti una fascia che va in pratica dai 15 ai 50 anni ed è lo stesso motivo per il quale Cristina nelle classifiche italiane fu in grado lasciare indietro anche Taylor Swift. Potrà questo nuovo album ripetere i fasti del precedente? Con molta probabilità si, dato che l’attesa dei fan è stata pregna di aspettative. E la cantante che ne pensa? Al momento fa sapere che gradirebbe fare un reboot di Kiss me Licia: o meglio continuare da dove si era rimasti fermi:

Sogno un reboot di Love Me Licia. L’abbiamo lasciata incinta di Mirko, questo rockettaro col ciuffo rosso e non ne sappiamo più niente. Che fine ha fatto? Vorrei saperlo anche io.

E noi siamo d’accordo: le canzoni di quella serie tv erano stupende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>