Nuovo singolo Zucchero Nena

di Lucia D Antuono Commenta

Arriva il terzo singolo di Zucchero estratto dal nuovo album La sesion cubana. Il cantante italiano presenta al pubblico Nena, una cover di un brano del 1972 scritto da Abel Zarate, Arcelio Garcia e Pablo Tellez dei Malo.

Si tratta di un vero e proprio grande classico della musica latino-americana, Zucchero con la sua Nena evidenzia in modo più che chiaro la bellezza di questo suo nuovo lavoro discografico che ha già ottenuto un successo incredibile non solo in Italia, ma soprattutto in tutto il mondo.

E’ a tal proposito da poco conclusa la tournée che ha visto Zucchero impegnato in diverse zone del mondo, ora è pronto invece a soddisfare i desideri dei suoi fan italiani. Zucchero Tour 2013 nuove date previste proprio in Italia, si è cercato in questo modo di poter realmente accontentare quasi tutti, visto l’incredibile successo di La sesion cubana, un album multiplatino che continua ad essere più che forte nelle varie classifiche musicali. Il nuovo singolo Zucchero Nena è stato cantato tutto in spagnolo e vede la collaborazione di una voce femminile non del tutto sconosciuta nel nostro panorama musicale. Vi ricordate del brano Malo, divenne molto famoso nel 2004 e la sua interprete, Bebe, è proprio la voce femminile che Zucchero ha scelto per questo suo nuovo singolo Nena.

E’ praticamente già sicuro che questo brano possa diventare uno dei tormentoni dell’estate che sta per arrivare, le sonorità piuttosto latine sono nella maggior parte dei casi una sicurezza per il successo, sorpattutto quando vengono proposte nel periodo della bella stagione. Sarà curioso scoprire come si comporterà in classifica Nena di Zucchero, ma a tal proposito i dubbi sul suo imminente successo sono praticamente minimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>