Paola e Chiara: nessun reunion in vista

di Valentina Cervelli Commenta

Nessuna reunion in vista per Paola e Chiara: i fan delle sorelle Ghezzi dovranno accontentarsi del vecchio materiale delle due cantanti, dato che nessuna delle due sembra intenzionata a riprendere un percorso artistico comune.

E se anche le Spice Girls (meno vittoria) dopo anni sono riuscite nell’intento, per Paola e Chiara il futuro riserba, come ha sottolineato Paola, una storia più simile a quella degli Oasis. costellata di molto malumore piuttosto che di buone parole. Davvero un peccato se si pensa che effettivamente le due erano nate come sorelle cantanti fin dal momento in cui erano coriste degli 883, giovanissime, negli anni ’90. Buone partecipazioni e ottimi risultati in classifica sembrano non bastare a spingere le due Ghezzi alla reunion. Almeno da ciò che si evince da un’intervista rilasciata da Paola a Vanity Fair, dove spiega:

Mi identifico spesso con gli Oasis, ciò che è successo a loro è successo anche a noi, con le aggravanti che sono maschi irruenti di Manchester e bevono birra. Non sento spesso Chiara, ma è un esercizio di rispetto reciproco. Non ci si separa mai in pace. Si può arrivare a un’accettazione. E poi le implicazioni famigliari, la mamma, il papà, la nonna. Mi sono trovata emotivamente sola, non potevo chiamare mia madre e vomitarle addosso tutto. L’iceberg è stato diventare persone diverse, con desideri diversi. Una persona mi chiamò per dire basta, non era lei, ma lo fece per conto suo. Per me è stato un dolore fortissimo.

E come darle torto, anche mentre ricorda la difficoltà di quell’ultimo live insieme? Un sodalizio lavorativo può anche finire, ma la famiglia dovrebbe venire prima di tutto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>