Sanremo 2019, ecco i cambiamenti di Claudio Baglioni

di Valentina Cervelli Commenta

Niente più categoria Giovani nella settimana della kermesse ma una settimana tutta loro tra dicembre ed il Festival di Sanremo: è questo uno dei cambiamenti più importanti portati in auge da Claudio Baglioni per la prossima edizione della gara.

Raccontando in conferenza stampa le novità e sottolineando come è decisamente entusiasta di poter “finire” il lavoro iniziato lo scorso anno, il cantautore mette i puntini sulle i:

Presentando la scorsa edizione del Festival, dissi che avrei voluto avere più tempo. Sentivo il bisogno di completare il percorso. Avevo detto che mi sarebbe piaciuto raddoppiarlo. Ecco, ora succederà. I giovani avranno a disposizione un’intera settimana televisiva: due prime serate di Rai 1 a dicembre, più quattro puntate di avvicinamento nel preserale, sempre su Rai 1.

Claudio Baglioni sottolinea che sarà il primo a lavorare in modo tale da non risparmiarsi affatto. E spiega:

Io per primo lavorerò duro perché questa parte abbia la stessa caratura e la stessa rilevanza del Sanremo di febbraio, al quale approderanno i vincitori delle due serate di dicembre. Credo che la concomitanza con la gara dei Big finisca sempre per togliere luce ai giovani. Non sarà un talent che si aggiunge a quelli che già ci sono in tv. Non speriamo di pescare un talento tra migliaia di ragazzi che tentano la sorte: selezioneremo talenti veri tra veri talenti. Tutti giovani sì, ma tutti bravi: […] un concorso, riservato a chi ha già una sua identità artistica e un minimo di esperienza discografica.

E per ciò che concerne i big niente eliminazione, proprio come lo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>