Simone Cristicchi, la tracklist del nuovo album Abbi cura di me

di Valentina Cervelli Commenta

Abbi cura di me” è il titolo del nuovo album di Simone Cristicchi: il cantautore torna finalmente a deliziarci con la sua musica. La raccolta è in uscita il prossimo 8 febbraio e sarà disponibile dal 1° febbraio in pre order.

Si parla di un greatest hits per l’artista romano che, oltre inserire quelli che sono stati i brani più significativi e celebri, ha inserito in questo disco anche la canzone con la quale parteciperà al prossimo Festival di Sanremo, per l’appunto l’omonima “Abbi cura di me”. Non mancherà poi un ulteriore inedito. Simone Cristicchi ha spiegato il significato di questo brano. Eccolo:

Nei versi della canzone, ricorre il tema millenario dell’accettazione, della fiducia, dell’abbandonarsi all’altro da sé, che sia esso un compagno, un padre, una madre, un figlio o Dio. Nelle mie intenzioni, questo brano vuole essere una preghiera d’Amore universale, una dichiarazione di fragilità, una disarmante richiesta d’aiuto.

Inutile dire che siamo davvero curiosi di ascoltarlo: il brano è stato scritto dallo stesso Simone insieme a Nicola Brunialti e Gabriele Ortenzi con la produzione artistica di Francesco Musacco ed esecutiva di Francesco Migliacci.

Qui sotto la tracklist dell’album “Abbi cura di me”:

  1. Abbi cura di me
  2. Lo chiederemo agli alberi
  3. Ti regalerò una rosa
  4. Studentessa universitaria
  5. L’ultimo valzer
  6. La vita all’incontrario
  7. La prima volta (che sono morto)
  8. Meno male
  9. Vorrei cantare come Biagio
  10. La cosa più bella del mondo
  11. Laura
  12. Magazzino 18
  13. Angelo custode
  14. L’Italia di Piero
  15. Fabbricante di canzoni
  16. I matti de Roma
  17. Genova brucia
  18. Che bella gente
  19. Cellulare e carta sim
  20. Mi manchi
  21. Insegnami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>