Concerti Piano City Milano seconda edizione

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Il tutto per un totale, nell’arco dei tre giorni, di oltre duecento eventi tra cui oltre cento “House Concerts”.

E’ scattato il conto alla rovescia per la seconda edizione di “Piano City Milano”, una tre giorni all’insegna della musica dal 10 al 12 maggio del 2013. Caratterizzato dalla presenza di artisti affermati, ma anche di amatori e studenti, “Piano City Milano” si terrà non solo nei più importanti luoghi legati alla musica, ma anche in tanti spazi non convenzionali.



MUSICA ON DEMAND IN STREAMING SPOTIFY SBARCA IN ITALIA

A metterlo in risalto è il Comune di Milano nel precisare come siano attesi a “Piano City Milano”, tra gli altri, pianisti come Ludovico Einaudi, Andrea Rebaudengo, Michele Campanella, Paolo Jannacci. Ed ancora Cesare Picco, Michele Di Toro e Carlo Boccadoro.

LE CLASSIFICHE DI ROLLING STONE: I MIGLIORI ALBUM

Il tutto per un totale, nell’arco dei tre giorni, di oltre duecento eventi tra cui oltre cento “House Concerts”. Trattasi, nello specifico, di concerti che si tengono nelle abitazioni private con nomi di spicco, tra cui quelli di Giuseppe Andaloro, Dominic Piers Smith, Guido Coppin e Davide Cabassi.

LE 10 MIGLIORI BAND DELLA STORIA DELLA MUSICA SECONDO NOEL GALLAGHER

La seconda edizione di “Piano City Milano” è frutto dell’organizzazione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Milano, Edison ed Intesa San Paolo in forza alla co-produzione di Ponderosa Music&Art e Accapiù, e con la collaborazione offerta dalla Civica Scuola di Musica – Fondazione Milano. I partner tecnici dell’evento, in accordo con quanto reso noto dal sito Internet del Comune di Milano, sono Aiarp, Tagliabue Pianoforti, Furcht/Kawai, Yamaha, Griffa & figli, Crescendo, Fazioli e Classica Musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>