Almamegretta protagonisti nella musica indipendente

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Fondato nel 1988, il gruppo degli Almamegretta hanno all’attivo una dozzina di dischi tra album studio e live.

25 anni di carriera ad oggi alle spalle dalla fondazione per quello che è uno dei gruppi più noti ed acclamati nel panorama della musica indipendente italiana. Stiamo parlando degli Almamegretta che, da parte del MEI, sono stati premiati nei giorni scorsi in concomitanza con la loro partecipazione al Festival di Sanremo del 2013.

Fondato nel 1988, il gruppo degli Almamegretta ha all’attivo una dozzina di dischi tra album studio e live che mischiano in maniera magistrale, originale e creativa i ritmi della world music con il reggae e con il dub.



FESTIVAL DI SANREMO DEL 2013 LA SCALETTA DELLA QUARTA SERATA

Uno dei dischi evergreen degli Almamegretta, vincitore tra l’altro del disco d’oro, è “Sanacore”. Pubblicato nel 1995, il disco si compone delle seguenti undici tracce: ‘O sciore cchiù felice, Maje, Pe’ dint’ ‘e viche addò nun trase ‘o mare, Sanacore, Ammore nemico, Scioscie viento, Ruanda, Nun te scurdà, Se stuta ‘o ffuoco, Tempo e la traccia bonus “‘O sciore cchiù dub“.

FESTIVAL DI SANREMO DEL 2013 LA SCALETTA DELLA TERZA SERATA

Per tre volte ad oggi gli Almamegretta si sono aggiudicati la Targa Tenco: nel 1994 con Animamigrante qual “Migliore opera prima”; nel 1995 e nel 2011 quale “Migliore opera in dialetto” con i pezzi intitolati Sanacore ed Imaginaria. Il leader del gruppo è Gennaro Della Volpe, in arte Raiz, che vanta anche una carriera da solista e numerose collaborazioni con artisti del calibro di Pino Daniele, Nino D’Angelo, Teresa De Sio. Ed ancora, tra gli altri, anche Daniele Silvestri ed Enzo Avitabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>