Negramaro, Lele Spedicato fuori pericolo

di Valentina Cervelli Commenta

Lele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro, è stato finalmente dichiarato fuori pericolo dai medici dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove è ricoverato in rianimazione dallo scorso 17 settembre dopo essere stato colpito da una emorragia cerebrale.

Un malore inaspettato la cui tempestiva capacità della moglie di reagire e trovare soccorso ha fatto la differenza nel potergli fornire i giusti livelli di assistenza. La prognosi è stata finalmente sciolta dopo aver eseguito una “attenta e ponderata analisi” delle sue condizioni attuali.

Non è più in pericolo di vita, è vigile e respira autonomamente. Risponde bene agli stimoli e presenta valori buoni in tutti i parametri. Il quadro clinico neurologico ha mostrato evidenti progressi negli ultimi giorni, per cui è stato possibile staccare i macchinari per la respirazione automatica. [Superata la] fase più difficile i prossimi dieci giorni saranno fondamentali per i sanitari che dovranno monitorare accuratamente le condizioni del paziente, al fine di valutare la possibilità di un suo trasferimento in un centro specializzato, cosi’ da poter avviare un adeguato percorso di riabilitazione.

A livello clinico infatti si è superato solo uno dei primi step di quello che potrebbe essere un percorso molto lungo per il musicista. Emanuele Spedicato infatti al momento respira autonomamente ed è vigile ma ancora non si sa come siano le sue reali condizioni neurologiche e quali siano stati gli eventuali danni lasciati dall’emorragia cerebrale. Starà ora ai medici valutare quali siano gli eventuali problemi persistenti e darsi da fare per dare il vita ad un percorso che possa portare alla sua guarigione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>